Aspetti SanitariNemici delle Api

La Peste Americana

La peste americana è la più grave e diffusa patologia infettiva delle api che colpisce la covata ed è causata da un batterio sporigeno che causa notevoli perdite economiche per l’apicoltura. Il termine “americana” non deve trarre in inganno in quanto la malattia non è stata importata dall’America, ma è stata studiata ed identificata in…

Read article
Aspetti SanitariNemici delle Api

Nosema Apis e Nosema Ceranae

La nosemiasi è una malattia diffusa in tutto il mondo causata da un fungo unicellulare non visibile ad occhio nudo, il Nosema apis. Ogni spora del nosema, una volta ingerita dalle api, estroflette un tubicino chiamato “filamento polare” con il quale inietta in una cellula dell’epitelio ventricolare una microscopica cellula chiamata amebula. Questa inizia ad…

Read article
Aspetti SanitariNemici delle Api

Nosema Ceranae

Sconosciuta quanto insidiosa, infettiva e pericolosa per le api quanto e più della varroa : stiamo parlando della Nosemiasi , malattia che in questi ultimi anni sta falcidiando gli alveari italiani senza che venga riconosciuta, diagnosticata e controllata. E’ da considerarsi come la malattia “terminale” delle api, il colpo di grazia dopo che la varroa…

Read article
Aspetti SanitariModulistica

Rilevamento malattie delle api

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni del Lazio e della Toscana effettua accertamenti sanitari in caso di segnalazione di morie e spopolamenti degli alveari. Si allega il modulo necessario per il rilevamento delle malattie. Occcorre prelevare un campione minimo di 30 api e consegnale al più presto possibile all’IZS. La raccolta si effettua come segue: si…

Read article
Aspetti Sanitari

Trattamento anti varroa invernale

Nell’ambito del piano di lotta alla varroa, l’ARAL invita gli apicoltori ad usare prodotti efficaci e non nocivi alla salute dell’uomo. Siamo in inverno e con il blocco della covata é possibile ripulire i nostri alveari. L’acido ossalico si conferma come il migliore prodotto non inquinante del momento. Acido ossalico di idrato in soluzione zuccherinaSi…

Read article
Aspetti Sanitari varroasi

Trattamento estivo antivarroa

APILIFEVAR (CHEMICALS LAIF) PERIODO: estate, con temperature comprese fra 15-20°C e 25¬-30°DOSAGGIO STANDARD (es. fine agosto): 2 porzioni (il contenuto di una busta) collocati sopra i favi, alla periferia della zona di covata. Ripetere dopo 10-12 giorni. DOSAGGIO RIDOTTOidoneo a temperature elevate (es. inizio agosto) : 1 porzione (metà del contenuto di una busta) spezzata in 3-4…

Read article